Applicazione Facebook, guardare foto-album in profili privati

Tra le migliaia di applicazioni inutili che si trovano su Facebook, troviamo un “utile” (si fa per dire) applicazione che ci permette di sbirciare in segreto le foto private delle persone che non ci sono amiche.

 

Privacy-Facebook-Seegugio-Photo-Stalker.jpg

 

Su Facebook infatti i profili vengono creati per default come « privati », il che vuol dire che nessuno può vedere info o foto di altri profili almeno che non faccia parte della sua lista amici.

Cercando su Google alla voce album privati Badoo ci vuole ben poco a capire che sono in molti a voler curiosare tra le foto del vicino di casa o tra le foto dell ‘ex amante sul social network inglese.

E su Facebook invece? Facciamo la stessa ricerca su Google questa volta scrivendo album privati Facebook e ci rendiamo conto che le pagine che trattano l’argomento sono davvero tante!

Facendo così un pò di ricerche troviamo, come vi dicevo, due  diverse applicazioni ospitate direttamente su Facebook e conosciuti con i nomi di “Seegugio” e “Photo Stalker”, la prima made in Italy e l’altra interamente realizzata nel nuovo continente.

 

Ma quindi queste due applicazioni violano davvero la privacy degli utenti del social network più frequentato?

 

Beh, in realtà i due script non fanno altro che mostrare solo le foto pubbliche cioè le foto che gli utenti hanno deciso di pubblicare senza alcuna restrizione. In caso contrario Facebook stesso bloccherebbe le applicazioni!

“Seegugio” e “Photo Stalker” in effetti fanno leva sulla disattenzione degli utenti che dimenticano di proteggere i propri dati…

Sono sicuro che qualcuno di voi sta già pensando di usare una di queste applicazioni per andare a “sniffare” tra i profilo della proprio o proria ex o di qualche amico/nemico…

Al momento sul social network made in Italy Kiuky.com, del quale abbiamo avuto modo di discutere in più articoli, nessun hacker ha previsto di realizzare applicazioni del genere.

Lascia un Commento